One shot dell’autore di Naruto e la fine attesissima di Gantz, Afro Tanaka e Shrine of the morning mist

Debutta in Giappone oggi, 2 maggio Mario un one-shot manga sulla mafia sulla rivista Jump SQ. Kishimoto cambia genere sorprendendo tutti con una storia sulla Yakuza, l’anteprima è stata pubblicata sulla rivista americana Weekly Shonen Jump, il one-shot uscirà sulla rivista il 13 maggio. In realtà Kishimoto aveva scritto questa storia prima ancora di creare Naruto, ma per qualche motivo non volle pubblicarlo, adesso l’autore ha cambiato idea e Mario finalmente vede la luce.

Hiroya Oku annuncia che Gantz è arrivato al capolinea, il manga dopo 13 anni si concluderà presto, stesso annuncio da parte di Masaharu Noritsuke, dopo 11 anni Afro Tanaka si concluderà prima della fine di maggio, e da parte di Hiroki Ugawa anche Shrine of the morning mist dopo 12 anni arriva alla sua conclusione con una sorpresa per i fan: ben 84 pagine extra in più.

fonte: cartooman.it

001 Edizioni, Hikari diventa una casa editrice dedicata ai fumetti giapponesi

Notizie interessanti da parte di 001 Edizioni: Hikari diventa una casa editrice vera e propria e promette un formato non piccolo a prezzi veramente interessanti.

Siete fan di 001 Edizioni? Ebbene sappiate che da adesso Hikari diventerà una casa editrice vera e propria, totalmente dedicata ai manga. A dare la notizia ufficiale è stata la stessa pagina Facebook di 001 Edizioni che per l’occasione ha anche proposto una variant cover di La Femmina Insetto di Osamu Tezuka. Già da tempo, infatti, 001 aveva affermato che avrebbe dato alle stampa Ningen Konchuki di Osamu Tezuka, proprio nella linea Hikari dedicata ai fumetti giapponesi.

Sulla pagina Facebook, 001 Editore ha prima mostrato agli utenti la variant cover del volume e poi ha annunciato con gioia che Hikari diventerà una casa editrice vera e propria e dopo averci proposto il numero zero di Rohan al Louvre di Hirohiko Araki, toccherà ad Osamu Tezuka l’onore di essere pubblicato.

Per ora 001 Edizioni ha anche dichiarato che il formato dei fumetti serializzati su Hikari non sarà certo di piccole dimensioni e che il prezzo sarà una sorpresa veramente interessante. In senso positivo, ovviamente. Inoltre pare che tutti i volumi di Hikari verranno rilegati a filo e non sarà utilizzata la brossura fresata. 001 Edizioni ha poi rassicurato i lettori sostenendo che i piccoli formati in Hikari saranno solo un vecchio ricordo.

Ricordiamo come Hikari fosse nata come marchio editoriale di 001 Edizioni, sezione specializzata a portare in Italia i fumetti giapponesi di grandi autori e i relativi capolavori. Hikari è l’ideogramma che significa “luce” in giapponese e mai nome fu più appropriato per un’etichetta editoriale. Hikari infatti si è sempre distinta nel panorama del fumetto nipponico pubblicato in Italia per la qualità e lo stile delle sue opere.

Il primo titolo ad uscire per Hikari fu proprio Rohan al Louvre, albo di squisita raffinatezza scritto e illustrato da Hirohiko Araki che decise di dedicare al personaggio Rohan Kishibe, precedentemente visto nella quarta serie di JoJo Diamond is Unbreakable, questo bellissimo volume a colori. L’uscita di questo volume zero fu frutto di una collaborazione fra Hikari, il Museo del Louvre e Shueisha: ad esso venne anche dedicata una mostra al Louvre.

La trama di Rohan al Louvre racconta la storia di Rohan Kishibe, mangaka che ha la capacità straordinaria di leggere i ricordi delle altre persone, quasi come se sfogliasse un libro. Adesso Rohan si trova coinvolto nel caso di un quadro maledetto, conservato proprio al Museo del Louvre di Parigi: questo dipinto venne realizzato 300 anni prima utilizzando un particolare pigmento nero ottenuto da un albero sacro abbattuto di suo pugno dal pittore maledetto Nizaemon Yamamura che a causa di questa sconsiderata azione perse la vita.

Fonte: pagina Facebook di 001 Edizioni

Silver Spoon di Hiromu Arakawa (Fullmetal Alchemist) : due nuovi spot tv dell’anime

Il canale ufficiale YouTube della casa di produzione Aniplex ha caricato due spot tv del anime di Hiromu Arakawa.

Prima di lasciarvi ai video vi ricordiamo che l’anime tratto dal manga di Hiromu Arakawa (Fullmetal Alchemist) debutterà a Luglio all’interno dello slot notturno di Fuji TV dedicato agli anime, noitaminA; alla regia troviamo Tomohiko Ito (Occult Academy, Sword Art Online), alla sceneggiatura Taku Kishimoto (Usagi Drop) mentre Jun Nakai (Mardock Scramble, The Sacred Blacksmith) si occupa del character design e della direzione dell’animazione. La realizzazione delle animazioni è di A-1 Pictures (Uchu Kyodai, Blue Exorcist).

 

 

­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­
­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­
In Italia il manga originale è pubblicato da Planet Manga.

Kamisama Hajimemashita, l’anime ispira un nuovo gioco iOS e Android

Nuovi progetti in vista per la serie shojo Kamisama Hajimemashita, nota con il titolo “Kamisama Kiss”.

La serie ad opera della mangaka Julietta Suzuki, “Kamisama Kiss”, avrebbe da poco ispirato la realizzazione di un gioco per iOS e Android, che potrebbe essere lanciato a partire da quest’estate in Giappone. Ebbene si, anche Kamisama Kiss approderà sulle piattaforme iOS e Android, per un gioco che farà certamente piacere ai tantissimi fan della serie.

Il titolo di questa nuova game app potrebbe essere “Kamisama Hajimemashita~Dokidoki Ayakashi Love~”, e il gioco vedrà la partecipazione dei doppiatori originali dell’anime, ma presenterà delle avventure del tutto nuove ed inedite. Ma quale sarà la trama di Kamisama Kiss? Per coloro che non lo sapessero, la serie ruota intorno alle vicende vissute da Momozono Nanami, il cui padre è un accanito giocatore d’azzardo. Proprio a causa del suo vizio, l’uomo perde tutto e fugge via, e la povera ragazza viene letteralmente cacciata di casa dai creditori.

Sconsolata, la protagonista si imbatte in un viaggiatore di nome Mikage, alle prese con un cane rabbioso, e lo aiuta a salvarsi dall’animale. Per sdebitarsi, il ragazzo le cede la sua casa. Incredula Nanami si reca presso il nuovo alloggio, ma scoprirà ben presto che in realtà si tratterebbe di un santuario, e che il ragazzo le avrebbe conferito il ruolo di divinità della terra al suo posto.

La serie, adattata in versione anime nel 2012, fu lanciata sulle pagine della rivista “Hana to Yume” nel 2008. A questo punto a noi non resta che attendere ulteriori indiscrezioni in merito al nuovo gioco in arrivo.

Fonte: AnimeNewsNetwork

Emma – Uscirà il fumetto per la J-Pop

Tra le uscite future della casa editrice J-Pop c’è in programma Emma, di Kaoru Mori
 

L’opera è uscita in patria nipponica dal 2002, in 7 volumi completati nel 2006, pubblicati sul magazine Comic Beam della casa editrice Enter Brain. Esistono anche due serie di anime da 12 puntate ciascuna. In Italia i volumetti sono usciti grazie alla Dynit dal 2006 al 2007 e, confesso, è un’opera degna di nota e la J-Pop fa cosa ottima a riproporla!

Il fumetto ha splendida ambientazione durante il periodo vittoriano, che viene illustrato con estrema precisione grazie agli studi fatti dall’autrice nel corso degli anni: vengono molto ben sottolineate le differenze sociali del tempo, i modi di vivere dei “poveri” e degli “abbienti”, oltre a soffermarsi fino anche nelle minuzie per quanto riguarda la gestione delle grandi case, o dove era onorevole che una fanciulla andasse o meno a prestar servizio.

Queste le categorie sociali nell’opera: la povera cameriera( Emma), i mercanti considerati “arricchiti”, e l’antica nobiltà. Queste classi sociali sono ben distinte e il manga lo rimarca di continuo.

Emma, tuttavia, è sostanzialmente una storia d’amore: tale sentimento è così forte che vuole andare al di là delle convenzioni e delle classi sociali. Emma si innamora del figlio di una abbiente famiglia di commercianti, chiaramente viene ricambiata ma i due devono superare innumerevoli ostacoli tentando di stare insieme. Vivremo con loro questo amore travagliato.

La Mori ha un bello stile nel disegno: cura molto i dettagli, i primi piani, gli abiti, i servizi da tè. La grafica è precisa e lineare. Complimenti alla casa editrice che ripropone quest’opera!

fonte: comicsblog

Full Metal Panic!, sorprese per i 15 anni dello shonen di Shouji Gatou

Sorprese in arrivo per Full Metal Panic!, il celebre shonen di Shouji Gatou: Dragon Magazine si prepara a stupire i lettori e promette meraviglie nel prossimo numero!

Certo che questo è proprio l’anno degli anniversari. Di sicuro quello che fa più scalpore sono i 35 anni di carriera di Rumiko Takahashi, la Principessa dei Manga, ma dobbiamo ricordare che nel 2013 si celebrano anche i 15 anni di vita dello shonen Full Metal Panic! di Shouji Gatou.

Full Metal Panic! è un’opera molto apprezzata anche da noi in Italia, sia grazie alla diffusione dell’anime relativo sia grazie alle serie di fumetti da noi ancora in corso di pubblicazione su Planet Manga. E quest’anno decorrono i 15 anni di vita della serie di light novel di Shouji Gatou. Infatti la serie venne lanciata dal mangaka nel 1998, mentre da noi è solo da una decina di anni che fumetto e anime allietano i fan della serie.

Ecco che allora per l’occasione la rivista Dragon Magazine di Fujimi Shobo che da anni serializza in Giappone Full Metal Panic! si sta preparando alla grande a festeggiare questo anniversario e ha già avvisato tramite un teaser pubblicato sul numero 7 del 20 maggio che nel prossimo volume della rivista ci sarà una grande sorpresa e un annuncio relativi proprio al fumetto in questione.

Chissà di cosa si tratta? Qualcuno parla di un evento legato al mondo di Full Metal Panic!, magari regaleranno un pupazzetto dell’orsetto Fumoffu oppure preannunceranno una nuova serie animata o un altro sequel. E perché non un artbook? In realtà si tratta solo di ipotesi, per sapere in che cosa consiste questa sorpresa dovremo pazientemente attendere il prossimo numero di Dragon Magazine.

fonte: http://www.comicsbolg.it

GU FANG BU ZHI SHANG, capitolo 03

Oggi vi proponiamo un progetto che da un po’ era fermo, si tratta di GU FANG BU ZHI SHANG.

Il capitolo 03, é disponibile in download e read on line sul KokoroST forum ^^